TEANO

 
Personalità da ricordare
 
Silvestro BIANCO (1770 - † 16 aprile 1833)
 

Silvestro Bianco nacque a Teano verso il 1770 da Antonio e Marianna Pecoraro e morì il 16 aprile 1833. Canonico e professore, fu poeta di belle lettere e professore di fisica al seminario diocesano. Compose un trattato di eloquenza intitolato: "Corso intero di eloquenza generale e particolare", così in prosa che in versi in 5 volumi stampati in Napoli nel 1827. Fu questo un lavoro pregevolissimo, dal quale si rileva la vasta erudizione dell’autore e la propria cognizione che ebbe delle lettere classiche.
Pubblicò anche una Memoria sul culto degli antichi Sidicini e lasciò inedite un numero considerevole di poesie pubblicate in seguito nel 1908 dall’avvocato Giacomo Cipriano.

 
Iacopo Porciani, Poesie inedite di Silvestro Bianco, Caserta, 1908.